Biografia

Il Midnight Saxophone Quartet nasce nel 2008 e raggiunge la sua formazione definitiva nel 2010. I suoi componenti, tutti di estrazione accademica, sono Stefano Boverio al sax soprano, Gaetano Pappalardo al sax contralto, Paolo D’Aloisio al sax tenore e Jacopo Morini al sax baritono.

Sin dal suo esordio, il Midnight Saxophone Quartet ha ricercato una propria personale identità artistica. Ognuno dei componenti, grazie al proprio bagaglio artistico personale, contribuisce in modo imprescindibile al risultato artistico finale. Caratteristica peculiare del Midnight Saxophone Quartet è la libertà nei confronti di certi formalismi puramente accademici, a favore di una maggiore espressività e di una grande carica emotiva.

Il Midnight Saxophone Quartet si esibisce regolarmente in Italia in numerose occasioni, avendo avuto modo di partecipare ad importanti manifestazioni quali Giornata Europea della Musica, diverse edizioni del Festival “Borghi e Valli”, VII Edizione del Festival “Musica intorno al Pizzo d’Evigno”, X Edizione del Festival Fiati, Rassegna Internazionale di Musica Classica “Appunti Sonori” e molti altri. All’estero, il Midnight Saxophone Quartet ha un notevole seguito in Giappone, paese nel quale il quartetto è stato in tournèe nel 2017. I concerti, tenuti in importanti teatri nelle città di Nagoya, Toyohashi e Higashiura, hanno sempre mostrato un grande amore da parte del pubblico nei confronti dei quattro musicisti.

Il Midnight Saxophone Quartet collabora stabilmente con diversi musicisti e compositori quali Lamberto Curtoni (violoncellista e compositore di cui ha eseguito per la prima volta dal vivo il brano per quartetto di saxofoni “Studio per un equatore”), Marco Reghezza (“Serenata a Midnight”), Carmelo Emanuele Patti (“Sleep Rough”, “Obsession”, “Lullaby for an inconsolable pessimist”), Moshen Kuschkie (“Rectangular”) e Giovanni Albini (“Königsberg quartet”).

Stefano Boverio          Gaetano Pappalardo          Paolo D’Aloisio          Jacopo Morini