Alessandra Acquafredda

Avviatasi allo studio del saxofono presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari sotto la guida del M° Ausonio Calò, dal 2011 prosegue gli studi con il M° Luca Segala presso il Conservatorio “F. Vittadini” di Pavia, dove consegue il Diploma di Saxofono nel 2015. Per perfezionarsi ed approfondire anche il repertorio contemporaneo, consegue poi il Diploma Accademico di II Livello – Biennio Interpretativo nel 2018.

Ha partecipato a seminari e masterclass con alcuni dei più noti sassofonisti nel panorama internazionale, come Arno Bornkamp nel 2015 e Claude Delangle nel 2019 durante la VII Edizione del Festival “Andorra Sax Fest”.

Ha suonato con diverse formazioni, dal duo al quartetto, al sestetto, all’ottetto fino alla formazione da dieci saxofoni in contesti accademici e non, aggiudicandosi anche il primo posto con una esibizione in quartetto in occasione del 4° Concorso Nazionale di Musica da Camera per Giovani Artisti, tenutosi nel maggio 2018 a Milano.

Esplorando anche sonorità jazz e blues, ha collaborato tra il 2014 e il 2016 con la “Big Dive Band”, diretta dal M° Tito Mangialajo Rantzer.

Tra novembre 2018 e ottobre 2019 ha partecipato al progetto “LabOpera”, organizzato dalla Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado” di Milano, dall’Università IULM e dal Centro Teatro Attivo, suonando arrangiamenti delle musiche di Kurt Weil per lo spettacolo “Opera da Tre Soldi” di Bertolt Brecht.

Nel 2020 inizia la sua attività con il quartetto di saxofoni “Midnight Saxophone Quartet”.

Parallelamente alla formazione musicale, nel 2015 consegue cum laude la Laurea Magistrale in Scienze Linguistiche per il Management Internazionale presso l’Università Cattolica del Saro Cuore di Milano ed un successivo Master in Diritto della Proprietà Intellettuale nel 2018.